Tiaki Logistics, la prima piattaforma web per la sostenibilità in logistica

Regolarità, trasparenza e responsabilità. Questi gli obiettivi che deve porsi la logistica italiana per sviluppare un settore che, secondo il Logistic Performance Index 2023, non ha fatto passi avanti negli ultimi 5 anni confermando il 19° posto del 2018 nella classifica di World Bank che valuta le filiere più performanti.

Un supporto al comparto arriva da Tiaki Logistics (tiakilogistics.com), la prima piattaforma web dedicata alla sostenibilità nella logistica che promuove lo sviluppo sostenibile in ottica ambientale, sociale e di governance. Tiaki Logistics nasce su impulso di EETRA srl SB, Società Benefit specializzata nella consulenza strategica per le imprese in ambito ESG, e di Claudio Honegger AD di Richmond Italia, leader nel mercato degli eventi B2B dedicati alla logistica. Le due parti, incaricate da Assologistica, principale associazione italiana per la logistica, hanno esaminato esigenze, criticità e aspettative dell’intero settore. Fondamentale per lo sviluppo dell’idea la campagna di controlli effettuati nel 2021 dal ministero del Lavoro su 90 aziende del settore dai quali sono emerse irregolarità in materia di conformità giuridico-amministrativa e salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e il lavoro di analisi svolto dall’Osservatorio del Politecnico di Milano Contract Logistics di “Gino Marchet”. 

“Negli ultimi anni il settore della logistica è cresciuto vertiginosamente – dichiara Umberto Ruggerone, presidente di Assologistica – Viviamo quindi un momento di grande crescita, di grandi opportunità, ma anche di grandi sfide. Il mercato sta cambiando e di conseguenza devono essere rimodulate le regole che lo governano perché una carenza di regole genera danni per tutto il settore con rischi per le imprese, per le aziende connesse e anche per i lavoratori. La sostenibilità ambientale è già intrinseca nella logistica che da sempre punta a ridurre gli impatti, ma i parametri ESG stanno diventando sempre più vincolanti per questo sono da apprezzare i grandi sforzi che le aziende stanno mettendo in campo per certificarsi in questa direzione.  Un importante passo da fare riguarda l’impegno rivolto alla sostenibilità sociale lavorando a tutela delle persone che rappresentano la ricchezza di questo settore”.

La piattaforma mira a promuovere una crescita del settore logistico allo scopo di creare uno sviluppo compatibile con l’ambiente, sostenibile e finalizzato a creare lavoro ed opportunità? d’innovazione tecnologica e organizzativa. Oltre ad attestare la conformità non solo delle singole realtà, bensì di intere filiere, Tiaki Logistics è in grado di garantire la verifica documentale per misurare responsabilità sociale e trasparenza, offrire questionari specifici per la costante verifica della compliance aziendale, generare il rating ESG degli operatori tramite un algoritmo proprio e attestare la conformità giuridico-amministrativa e la sostenibilità ESG delle singole aziende e delle intere filiere.

La piattaforma è stata pensata per sensibilizzare gli operatori sulla regolarità della loro azione imprenditoriale recependo, tra gli altri, lo spirito del “Progetto Cruscotto”. Un impegno, condiviso con Assologistica, quindi, principalmente riferito a sgombrare il campo da quelle incertezze o peggio inadeguatezze che la naturale evoluzione del mercato ha generato, anche a livello giuslavoristico.

L’occasione per conoscere meglio Tiaki Logistics è fornita dal Richmond Logistics Forum in programma a Rimini dal 22 al 24 ottobre. Un appuntamento nato su espressa richiesta dei direttori logistica e supply chain delle più importanti aziende italiane e che permette agli operatori logistici e ai fornitori di soluzioni per il comparto di ritrovarsi per affinare le dinamiche esistenti e per instaurarne di nuove. La proposta di Tiaki Logistics è rivolta sia agli operatori sia ai committenti della logistica. I primi potranno essere valutati in merito alle proprie performance sulle tematiche ESG ricevendo uno strumento strategico per implementare il proprio percorso di sviluppo sostenibile e ottenendo visibilità nel database accessibile a tutte le aziende utenti che cercano servizi di logistica. I secondi, invece, avranno accesso a un database di fornitori qualificati che offre trasparenza e visibilità sullo stato di compliance alle tematiche ESG di ogni iscritto. Gli accertamenti del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali hanno evidenziato numerose violazioni riscontrate in materia di lavoro nero e di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Proprio per i lavoratori Tiaki Logistics mette a disposizione la survey che permette di dare ascolto ai dipendenti delle aziende a cui si rivolge. Attraverso un sondaggio è possibile valutare come le strategie di sostenibilità sono percepite dai lavoratori.

Due gli attestati rilasciati dalla piattaforma: l'attestato “Tiaki Logistico” viene rilasciato a singole imprese qualificate come fornitori all'interno della piattaforma per l'impegno nello sviluppo sostenibile e la conformità ai parametri ESG mentre l'attestato “Tiaki Filiera” viene rilasciato a filiere composte da fornitori qualificati Tiaki Logistico per premiare l’impegno collettivo nello sviluppo sostenibile e la conformità ai parametri ESG. Un’attestazione che si rivela un grande vantaggio a disposizione della committenza. Il tutto a dimostrazione che lo sviluppo sostenibile non è solo uno slogan, ma il valore su cui si fonda l’intero progetto promuovendo una crescita del settore al fine di creare lavoro ed opportunità d’innovazione tecnologica e organizzativa.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.